Pagine

Google+ Followers

mercoledì 29 maggio 2013

Pane duro

Ho visto campi enormi che bruciavano davanti a me. Ho visto fiumi in piena portarsi via gli alberi. Ho visto uomini coperti con pochi indumenti andare al lavoro. Ho visto mamme piangere. Ho visto ancora tante persone senza lavoro......Ma ho visto tante persone che muoiono lentamente per la loro dignità. Ma perché "si lasciano morire". Per lasciare che gli altri non si accorgano del loro male. Il popolo sta arrivando a gesti estremi perché si sente impotente a quel grande "MARCHINGEGNO" Che è la struttura politica dello stato...... Questa filosofia che ha costruito i vari pensieri politici, è frutto di persone che hanno creato la storia con i vari avvenimenti, di pace e di guerra. Ora ci vogliono far capire che siamo in pace .... ma è una guerra contro noi stessi ...per il diritto alla sopravivenza. Tanti campi bruceranno ancora, tanti fiumi sradicheranno alberi. Tanti uomini continueranno il loro lavoro fatto di stenti. Tante mamme piangeranno ancora ... Hanno da dar da mangiare ancora ai figli ormai “quarantenni” che sono ancora a casa. Non ce lavoro.... Nel contempo altre persone pagheranno a caro prezzo il conto con la vita.... Consegnandola al creatore anzitempo. Ma la politica non avrà i mutamenti che servono per far star bene il popolo ...La politica che fino ad oggi ci ha presentato persone figlie della corruzione.... Sino dalla note dei tempi. E allora dico io che nella vita bisogna abituarsi a mangiare anche pane duro. Forgiarsi per resistere Ai fiumi in piena e avere la forza e il coraggio di allontanarsi dal fuoco che avvolge e brucia tutto. www.orroli-longevo.it - Pinterest www.youtube.com/.../michel20117. http://ilgiustovaloredellavita.blogspot.com/feeds/posts/default wwworroli-longevoit.blogspot.com/.../contus-de-forredda.
Posta un commento